Io non sono degno

Io non sono degno

Il canto IononsonodegnoIo non sono degno” è stato scritto nel 1964 da Claudio Chieffo, un cantautore cattolico, riconosciuto come uno dei maggiori rappresentanti della musica d’autore e religiosa, dalla lunga storia e ricca creatività.

Questo inno è una delle opere più antiche e conosciute del compositore romagnolo.

L’autore lo commentava così: «Questa canzone, una canzone di gioia, sebbene a volte venga cantata come una nenia funebre, è la certezza che prevale di fronte al fatto che, incurante dei miei limiti, anzi proprio per quelli, il Signore mi fa un dono. “Io non sono degno di ciò che fai / ma se tu lo vuoi prendi me”: non posso stare a perder tempo ripetendo che non sono degno, non sono degno … È troppo evidente la grandezza del dono perché mi possa permettere di porre, fra il dono e me, il velo della mia indegnità … Non lo merito, so benissimo che non lo merito …».

Coro: Io non sono degno di ciò che fai per me:
Tu che ami tanto uno come me,
Vedi non ho nulla da donare a Te,
Ma se Tu lo vuoi prendi me.

Sono come la polvere alzata dal vento,
Sono come la pioggia caduta dal cielo‚
Sono come una canna spezzata dall’uragano
Se Tu, Signore, non sei con me.

Coro: Io non sono degno di ciò che fai per me:
Tu che ami tanto uno come me,
Vedi non ho nulla da donare a Te,
Ma se Tu lo vuoi prendi me.

Contro i miei nemici Tu mi fai forte‚
Io non temo nulla e aspetto la morte‚
Sento che sei vicino, che mi aiuterai‚
Ma non sono degno di quello che mi dai.

Coro: Io non sono degno di ciò che fai per me:
Tu che ami tanto uno come me,
Vedi non ho nulla da donare a Te,
Ma se Tu lo vuoi prendi me.