Ciò che è utile

Ciò che è utile

“Eppure, io vi dico la verità: é utile per voi che io me ne vada; perché, se non me ne vado, non verrà a voi il Consolatore; ma se me ne vado, io ve lo manderò ”

[GIOVANNI 16:7]

 

A quei discepoli attoniti e sgomenti tutto poteva sembrar loro utile, meno che la dipartita di Gesù. Ciò avrebbe causato smarrimento, solitudine e chissà cos’altro. Ma se Cristo non fosse morto,, risuscitato e asceso al cielo, lo Spirito Santo non sarebbe stato sparso nel cuore di quei discepoli spaventati, quando Gesù soffiò su loro e non sarebbe disceso con potenza nel giorno di Pentecoste: “Egli dunque, essendo stato esaltato dalla destra di Dio e avendo ricevuto dal Padre lo Spirito Santo promesso, ha sparso quello che ora vedete e udite” (Atti 2:33). Poi, carismi non sarebbero mai stati distribuiti nella chiesa. C’è un nesso evidente tra l’ascensione di Cristo e l’effusione dello Spirito Santo.

Se Cristo fosse rimasto fisicamente con i discepoli, Egli non sarebbe potuto essere in più luoghi contemporaneamente. Lo Spirito Santo avrebbe così riempito ogni credente, in ogni luogo, in ogni parte del mondo e in ogni tempo.

Se Cristo fosse rimasto sulla terra e non fosse asceso al cielo, non sarebbe stato un Sommo Sacerdote per il Suo popolo nello stesso modo perfetto e completo in cui lo divenne dopo l’ascensione. Egli andò in Cielo per sedersi alla destra di Dio e per comparire come nostro Avvocato presso il Padre.

Infine, se Cristo fosse rimasto corporalmente con i discepoli, essi avrebbero avuto meno occasione di esercitare la fede, la speranza e la fiducia e ben poche opportunità di glorificare Dio e di mostrare la Sua potenza nel mondo.

Rimane il fatto che, dopo la dipartita di Gesù e la venuta del Consolato re, la vita dei discepoli divenne una cosa completamente nuova… La crescita della loro conoscenza, fede, speranza, zelo e coraggio fu tanto evidente che essi non furono più le stesse persone. In effetti, i discepoli fecero molto di più per Cristo durante la Sua assenza di quanto non avessero mai compiuto durante il periodo della Sua presenza fisica con loro. Quale prova maggiore potremmo chiedere dell’utilità che il Maestro se ne andasse?