La fedeltà di Dio

La fedeltà di Dio

“Il Signore è la mia forza e il mio scudo: in Lui s’è confidato il mio cuore …”

Salmo 28:7

lafedeltadiDioMi chiamo Caterina, sono nata in una famiglia cristiana evangelica e fin da piccola ho sentito parlare di Gesù e di quello che aveva compiuto. Crescendo sentivo Dio al mio fianco ed ero certa che Lui si prendesse cura di me. Posso dire che nulla mi mancasse ma, a causa della morte prematura di mio padre, avevo un vuoto nel cuore che non mi permetteva di essere pienamente felice. Non avevo ancora capito che quel vuoto poteva colmarlo solo l’amore di Dio.

All’età di circa dodici anni cominciai ad aprire il mio cuore al Signore e scoprii un Dio buono e giusto che si prendeva cura di me.  Circa tre anni più tardi scelsi di accettare Gesù come mio personale Salvatore e a tale scelta seguì il battesimo in acqua. Dopo aver scelto per Dio, Egli è diventato il mio Signore e Re e ho realmente compreso cosa volesse dire essere amati, perdonati e accolti da Lui. Confesso che sentirmi amata da Dio ha riempito il mio cuore di gioia. Egli ha fasciato e guarito le mie più intime ferite dandomi la gloriosa speranza della vita eterna, in Lui ho trovato un amico sincero, che non mi ha mai lasciato ed abbandonato e a cui posso confidare ogni cosa.

Nel corso di questi anni di fede ho potuto vedere realizzate le promesse di Dio nella mia vita, sperimentando la sua fedeltà: prima di tutto la promessa della salvezza in Cristo Gesù, poi la pace in ogni circostanza in cui mi trovo e infine le benedizioni spirituali e materiali nella vita di tutti i giorni. Certamente i problemi e le difficoltà non mancano, ma il Signore è il mio pastore che mi guida, mi fortifica e mi consiglia tramite la Sua Parola, indicandomi la via migliore da seguire per il mio bene. Egli, inoltre, mi ha donato una famiglia e con una parte di essa lodiamo il nome del Signore, ma ho fede che prima o poi anche il resto dei miei familiari darà il cuore a Gesù. Prego per loro senza stancarmi, perché è in gioco la vita eterna.

Vorrei dire a quanti leggeranno questa testimonianza e si mostreranno indifferenti nei confronti di Dio che, anche se in questa vita tutti ci deludono, Dio non ci deluderà mai, ma anzi, se ci affidiamo a Lui con fede vera, Egli porterà i nostri pesi e sosterrà la nostra vita nel palmo della Sua mano.

Spero che queste poche righe possano aiutare a riflettere su quanto sia necessario credere in Gesù per ricevere la certezza della vita eterna; con Lui non abbiamo nulla da perdere ma, anzi, tutto da guadagnare.

Dio ci benedica!

Caterina