Utile Sottomissione

Utile Sottomissione

“… come è scritto nella legge del Signore …” [LEGGERE LUCA 1:21-24]

Gesù seguì la legge (in da neonato, quando fu circonciso l’ottavo giorno (v. 21). Questo rito fu una testimonianza pubblica resa a Israele Secondo la carne, Egli era ebreo, generato da una donna ebrea, nato sotto la legge (Galati 4:4). Senza questo passaggio Gesù non avrebbe potuto adempiere quanto richiesto dalla legge. Non sarebbe stato quindi riconosciuto come figlio di Davide e progenie di Abramo. Ricordiamo che la circoncisione era necessaria affinché Gesù fosse ascoltato come Maestro. Senza di essa non avrebbe avuto accesso ad alcuna assemblea legale e sarebbe stato escluso da qualsiasi cerimoniale. Senza questo segno gli Ebrei Lo avrebbero considerato alla Stregna di un Gentile incirconciso e di un apostata della fede dei padri. La sottomissione di Gesù a un ordinamento di cui Egli non aveva bisogno rappresenta per noi una lezione di vita. Impariamo a sopportare ogni cosa, per non creare alcun ostacolo all’Evangelo. Paolo camminò seguendo le orme del Maestro, e le sue parole meritano di essere meditate con attenzione (I Corinzi 9:19-22). Al Signore fu dato nome Gesù in seguito a uno speciale ordine divino (v. 21). Il Figlio di Dio avrebbe potuto rivendicare per sé il titolo di Re, Legislatore, Profeta, Sacerdote o Giudice Gli fu messo, invece, un nome clic parla di misericordia, di grazia, di aiuto e di liberazione. Egli desidera farsi conoscere soprattutto come Liberatore e Redentore. Cosa conosce il nostro cuore del Figlio di Dio? Egli è Gesù, il nostro Salvatore? Lo conosciamo come il Liberatore dalla colpa e dal potere del peccato? Egli è Colui che ci redime dalla schiavitù di Satana? L’offerta presentata fu quella di una coppia di genitori di umili condizioni (v. 24; Levitico 12:6, 8). La povertà è stata compagna del Signore fin dai Suoi primi giorni di vita. Il credente povero ricordi che questo potente Mediatore di cui dispone in cielo è abituato alla povertà. Ancora di più’ Egli è il vero e unico Amico del povero.