Il Soffio Dello Spirito

Il Soffio Dello Spirito

“Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né da dove viene né dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito”. [GIOVANNI 3:8)

Notiamo in questi versetti il paragone istruttivo che il nostro Signor: Gesti utilizza per spiegare la nuova nascita. Egli vide Nicodemo perplesso: attonito per le cose che aveva appena udito, Gesù, nella Sua grazia, venne in aiuto a quella mente dubbiosa con un‘illustrazione tratta dal vento. E impossibile concepire illustrazione più bella e più adatta dell’opera dello Spirito Santo.

C’è molto di misterioso e inesplicabile nel vento: ‘… non sai né da dove viene né dove va’. dice il Signore. Non possiamo afferrarlo con le mani o vederlo con i nostri occhi. Quando il vento soffia, non possiamo indicare il punto reciso in cui il suo alito inizia a sentirsi e l’esatta distanza alla quale la sua influenza arriva, ma non per questo neghiamo la sua presenza. Avviene lo stesso per l’azione dello Spirito nella nuova nascita dell’uomo. Essa può essere misteriosa, sovrana e incomprensibile a noi per molti versi, ma è sciocco inciampare su di essa perché non possiamo spiegarla.
Qualunque mistero ci possa essere sul vento, la sua presenza può sempre essere riconosciuta dai suoi suoni e dagli effetti che produce: “… tu ne odi il rumore …’, dice Gesù. Quando i nostri orecchi lo sentono fischiare tra gli alberi e gli occhi vedono le nuvole che si muovono davanti ad esso, non esitiamo: dichiarare: “C’è vento”. È lo Stesso per l’opera dello Spirito Santo nella nuova nascita. Per quanto meravigliosa e incomprensibile possa essere la Sua azione, essa può sempre essere vista e riconosciuta. La nuova nascita è qualcosa che non può restare nascosta. Ci sarà sempre un frutto dello Spiri» to visibile in chiunque è nato dallo Spirito.
Sei nato di nuovo? Verrà il giorno nel quale coloro che non sono nati di nuovo desidereranno non essere mai venuti al mondo!