Questione di Volontà

Questione di Volontà

“…non volete venire a me per aver la vita!”

[GIOVANNI 5:40]

Investigare le Scritture non basta, bisogna poi mettere in azione quella fede che la parola fa scaturire in noi. Bisogna, infatti, andare a Gesù; eppure Egli disse ai Giudei increduli: “… non volete venire a me per aver la vita!”.

Un giorno si scoprirà che ciò che avrà escluso molti dal cielo è proprio la mancanza di volontà di andare a Cristo per ottenere salvezza Non sono i peccati degli uomini. Ogni tipo di peccato può essere perdonato. Non sono i decreti di Dio. Non ci viene detto nella Bibbia che Egli abbia creato alcuno per distruggerlo. Non c’è alcun limite all’Opera di redenzione di Cristo. Egli ha pagato il prezzo sufficiente per tutta l’umanità. È invece qualcosa di molto di più di tutto questo: l’innata mancanza di volontà nell’uomo di andare a Cristo, pentirsi e credere. Per orgoglio, pigrizia, amore per il peccato o per il mondo, molte persone non hanno desiderio né pensiero di cercare la vita in Lui. “. .. Dio ci ha dato la vita eterna, e questa vita è nel Figlio suo” (I Giovanni 5:11). Ma gli uomini rimangono impassibili e non muovono un dito per ottenere vita.

Questo è il motivo per cui molti dei perduti non saranno salvati. Si tratta di una verità dolorosa, ma contro la quale non potremo mai fare abbastanza. La gente parla rassegnata, ma spesso anche compiaciuta, della propria incapacità di cambiare; ostenta gentilezza nel dire di non riuscire ad essere diversa da com’è! Molte persone sanno di sbagliare, ma “non possono fare altrimenti”! Questi discorsi, però, non superano la prova della Parola di Cristo che abbiamo davanti. Gli increduli sono tali perché non hanno la volontà di umiliare sé stessi, conoscere Cristo e ubbidire alla Sua voce. Infatti la Bibbia afferma chiaramente che “… la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce …” (Giovanni 3: 19). Nel giorno del giudizio le parole di Gesù metteranno a tacere molti: “Quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli .. . e voi non avete voluto!” (Matteo 23:37).