Il Segreto Della Felicità

Il Segreto Della Felicità

Beato l’uomo che non cammina secondo il consiglio degli empi, che non si ferma nella via dei peccatori; né si siede in compagnia degli schernitori [SALMO 1:1]

Da sempre l’uomo si affanna nella ricerca della felicità e, trattandosi, com’è evidente, di un qualcosa piuttosto raro, è diventata il bene più vagheggiato e decantato da parte di filosofi, politologi e poeti di tutte le epoche.
La chiave per accedere alla felicità può, però, essere rintracciata nelle poche righe che compongono il salmo oggetto di questa meditazione. Il brano ha inizio con una breve descrizione della condotta morale dei giusti: essi non seguono l’esempio degli empi, inutilmente li cercheremo lungo le vie battute dai peccatori e non saranno neppure tra quelli che, dall’alto della loro presunzione, assumono un atteggiamento beffardo. Essi trovano diletto in cose molto più belle ed elevate: nelle leggi del Signore. Questo è il segreto della loro vita e ciò che fa la differenza.
Soltanto quando troveremo piacere nella legge del Signore, potremo dire di camminare perla via della felicità e avremo, altresì, la forza per superare ogni ostacolo, vincere ogni circostanza avversa e raggiungere vittoriosi il traguardo finale. La vera felicità, infatti, si ottiene meditando giorno e notte la legge del Signore. Questo proposito, se adempiuto con fermezza d’animo, caratterizzerà la vita del credente che vuole essere “beato”. Se attingiamo la nostra linfa vitale dalla legge del Signore, come da un fiume, la nostra vita spirituale sarà sempreverde e prospera.
In netta contrapposizione ai giusti che si beano nell’ubbidienza della legge divina, gli empi appaiono stanchi, sconfitti e delusi; essi cercano la loro soddisfazione nelle vanità e sono come pula al vento: non può che attenderli l’inesorabile giudizio di Dio, che immancabilmente li raggiungerà. La Bibbia, infatti, attesta: “Non c’è pace per gli empi” (Isaia 48:22).
Signore aiutaci a seguire il consiglio della Tua Parola!