Il vero cibo

Il vero cibo

“Adoperatevi non per il cibo che perisce, ma per il cibo che dura in vita eterna e che il Figlio dell’uomo vi darà…” [GIOVANNI 6:27]

Cristo ci esorta: dobbiamo adoperarci per il cibo che dura in vita eterna. Egli desidera che impieghiamo le nostre risorse ed energie per trovare nutrimento per la nostra anima. Il cibo di cui necessitiamo lo provvede Egli stesso, ma il Signore vuole che lo ricerchiamo diligentemente. Ma in che modo dobbiamo adoperarci? Non c’è che un’unica risposta: utilizzando tutti i mezzi stabiliti dal Signore. Dobbiamo leggere la Bibbia come chi scava per rinvenire tesori nascosti. Dobbiamo lottare con zelo in preghiera, come chi difende la sua vita da un nemico mortale. Dobbiamo portare tutto il nostro cuore nella casa di Dio, adorarlo e ascoltarlo come chi ascolta la lettura di un testamento. Dobbiamo combattere quotidianamente contro il peccato, il mondo e il diavolo come chi lotta per la libertà, per non essere ridotto in schiavitù. Questi sono i modi in cui dobbiamo camminare se vogliamo trovare Cristo ed essere trovati in Lui. Questo significa adoperarsi. Questo è il segreto per crescere nella vita spirituale. L’incoraggiamento ad affaticarsi è senza dubbio insolito, in un mondo come il nostro. Nessuno ci incoraggerà a farlo e spesso ci sentiremo dire di essere esagerati, che stiamo andando oltre. Stranamente, l’uomo naturale trova sempre eccessiva la preoccupazione per la propria anima e mai sufficiente quella per la nostra vita secolare. Ma qualunque cosa l’uomo possa dire, l’anima non avrà mai cibo spirituale senza fatica. Dobbiamo sforzarci, dobbiamo correre, dobbiamo combattere, dobbiamo metterci tutto il cuore nelle faccende della nostra anima. È il violento che prende il regno (Matteo 1 1:12). Non fermiamoci fin quando non avremo mangiato il cibo che soltanto Cristo può donare. Chi si accontenta di qualsiasi altro cibo spirituale prima o dopo si coricherà nel dolore (cfr. Isaia 50:11).