Il vero pane

Il vero pane

“… In verità, in verità vi dico che non Mosè vi ha dato il pane che viene dal cielo, ma il Padre mio vi dà il vero pane che viene dal cielo ” [GIOVANNI 6:32]

L’anima di ogni persona muore di inedia a causa del peccato.

Cristo è dato da Dio per essere Colui che sazia, allevia e cura il bisogno spirituale dell’uomo. In Lui, nostro mediatore, sacrificio perfetto, sommo sacerdote e grazia, amore e potenza divine soltanto in Lui il credente trova ciò che sazia davvero il suo cuore: in Lui c’è vita; Egli è il pane di vita.

Questo appellativo è dato con divina e perfetta sapienza! Il pane, infatti, è un cibo indispensabile. Possiamo vivere discretamente senza molte cose sulla nostra tavola, ma non senza il pane. È lo stesso con Cristo. Dobbiamo avere Gesù nel nostro cuore, o moriremo nei nostri peccati. Il pane è il cibo che va bene per tutti. Alcuni possono non assumere la carne e altri non mangiano verdure. Ma tutti mangiano il pane. È un cibo ugualmente necessario alla regina e al mendicante. E lo stesso con Cristo. Egli è il Salvatore che risponde al bisogno di ogni classe sociale. Il pane è il cibo di cui abbiamo bisogno quotidianamente. Forse assumiamo altri cibi saltuariamente, ma al Padre celeste chiediamo: “Dacci oggi il nostro pane quotidiano” (Matteo 6:11). È lo stesso con Cristo. Non c’è giorno nella nostra vita in cui non abbiamo bisogno del Suo sangue che ci purifichi, della Sua intercessione che ci protegge e della Sua grazia che ci sostiene.

Conosciamo cosa sia la fame spirituale? Avvertiamo i suoi morsi e il vuoto nella coscienza, nel cuore e negli affetti? Comprendiamo chiaramente che soltanto Cristo può soccorrerci e rifocillarci e che questo è il Suo compito? Dobbiamo andare a Lui con fede. Dobbiamo credere in Lui e affidare la nostra anima alle Sue mani, allora troveremo una soddisfazione durevole, per il tempo e l’eternità: “… Io sono il pane della vita; chi viene a me non avrà più fame e chi crede in me non avrà mai più sete”.