La Parola Pura

La Parola Pura

Le parole del SIGNORE sono parole pure, sono argento raffinato in un crogiuolo di terra, purificato sette volte [SALMO 12:6]

Questo salmo descrive la disubbidienza degli uomini e il loro allontanamento da Dio. L’uomo mentitore inganna il prossimo e pecca nei confronti di Dio. il suo Creatore.
È qui esposta, però, anche l’avversione di Dio verso quelli che, in preda alla superbia e all’arroganza, innalzano la propria persona. Tutti costoro, per quanto possano ricevere la stima e la considerazione del prossimo, compariranno immancabilmente davanti al Signore per essere giudicati.
Il Signore legge nel profondo del cuore umano, Egli non si fa, quindi, impressionare da discorsi magniloquenti. Il Suo orecchio è piuttosto teso e attento al grido del misero e del (bisognoso che con semplicità e umiltà si rivolge a Lui. La mano del Signore è pronta a sorreggere tutti quelli che con sincerità si affidando a Lui per ricevere soccorso e consolazione nel mo. mento dell’afflizione. Non facciamoci incantare dalle parole degli uomini che troppo spesso, purtroppo, si rivelano false e con un doppio fine, mi poniamo la fiducia nel Signore e ascoltiamo le Sue parole.
La Scrittura sarà il sostegno di tutti quelli che confidano in Lui e sarà, invece, rigettata e derisa da quanti hanno a cuore esclusivamente l’innalzamento del proprio io, riempendosi la bocca di discorsi retorici e senza accorgersi che la loro vita è sull’orlo del più completo fallimento.
Il Signore ama chi pone fiducia nella Sua Parola. “Le parole del SIGNORE sono parole pure”. Questo testo ci ricorda la natura stessa di quella Parola e ci fornisce la garanzia della Sua potente azione “disinquinante”.
Queste parole producono vita e speranza, purezza e santità. Ecco perché dobbiamo amare sempre di più le Scritture: esse operano in noi un’azione “preventiva”, “terapeutica” e “disintossicante” nei confronti del menzogne di cui il mondo si pasce.