Preghiera e Testimonianza

Preghiera e Testimonianza

Abbi cura di me come la pupilla dell’occhio, nascondimi, all’ombra delle tue ali [SALMO 17:8]

Dalla lettura di questo salmo emergono due elementi in particolare: la preghiera che il salmista rivolge a Dio e la sua testimonianza resa all’Onnipotente.
Analizzando la preghiera di Davide, notiamo che egli chiede a Dio di dargli ascolto, glorificando il Suo nome nell’esaudimento della supplica. Il salmista riconosce che soltanto seguendo le vie di Dio,il cammino sarà reso stabile, poiché: “Non è in potere dell’uomo che cammina il dirigere i nostri passi” (Geremia 10:23). Rimane in attesa di una gloriosa manifestazione divina cercando in Lui protezione (vv. 7, 8), “perciò i figli degli uomini cercano rifugio all’ombra delle tue ali” (Salmo 36:7). La forza e l’attenzione di Dio sono più che sufficienti per salvarci dal più forte dei nemici. Il salmista testimonia ciò che Dio può fare: egli afferma che il Signore lo ha mutato (v. 3), anche il cuore più ingannevole può essere reso da Lui “onesto e buono” e portare frutto. Lo ha visitato (v. 3), Dio è sempre disposto a visitarci per farci giungere, in ogni circostanza, la Sua benedizione. Lo ha provato (v. 3), la verifica della nostra fede è sempre importante. Lo ha sostenuto (v. 5), in modo che i suoi passi potessero rimanere fermi sui sentieri del Signore. Egli ci assicura il Suo soccorso se impostiamo la nostra esistenza secondo la Sua volontà. Lo ha esaudito (v. 6), Davide ha pregato con fede ed è stato esaudito: “In ogni cosa fare conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche” (Filippesi 4:6). Lo ha soddisfatto (v. 15), il desiderio di Davide era quello di mirare il volto del Signore e di essere sempre più trasformato a somiglianza di Dio. Non è questo ancora oggi il desiderio più grande di ogni credente? E i propositi del Signore non sono mutati, dal momento che Egli fa risplendere il Suo volto su noi, nella persona di Cristo. “Beati i pari di cuore, perché vedranno Dio” (Matteo 5:8) e non soltanto un domani nel cielo, ma gia da ora, lungo le vie piene di difficoltà di questo mondo.