Dalla Tragedia Al trionfo

Dalla Tragedia Al trionfo

O SIGNORE, tu hai fatto risalir l’anima mia dal soggiorno dei morti,tu m’hai ridato la vita perché io non scendessi nella tomba. [SALMO 30:3]

Non c’è neppure una stagione nella storia umana che non sia macchiata di sangue, di violenza, di grida di ribellione e di lamenti provenienti da un’umanità prostata e sofferente. La pace è sempre stata una chimera, un’esperienza, purtroppo, apparente tra un conflitto e l’altro.
Spesso leggiamo nei salmi di questa triste condizione in cui versa l’uomo: ma Dio cosa fa? Perché non parla? No, il Signore non tace, ma fa udire la Sua voce.
L’umanità agonizzante ha come un sussulto, & scossa dalla Parola di Dio, lo Spirito della vita aleggia sopra ogni carne (cfr. Gioele 2:28-32). Quelli che odono quel richiamo alla vita, possono, facendo violenza alla propria natura, invocare il Signore: “O SIGNORE, tu hai fatto risalir l’anima mia dal soggiorno dei morti, tu m’hai ridato la vita perché io non riscendessi nella tomba”. Da dove ci può venire una simile speranza di vita comma in queste esclamazioni? Soltanto dal Calvario.
Cristo, inchiodato alla croce, ha gridato per noi la nostra disperazione: ‘Dio mio, Dio mio perché mi hai abbandonato?”. Il Padre ha udito il Suo lamento trasformando quegli attimi di disperazione e desolazione assolute nel trionfo del Figlio di Dio e dell’umanità con Lui. È la vittoria della vita sulla morte, ed è in parte la stessa esperienza del salmista: “Io ti esalto, o SIGNORE, perché m’hai portato in alto e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me … Tu hai mutato il mio dolore in danza; hai sciolto il mio cilicio e mi hai rivestito di gioia” (vv. 1,11).
Cristo ha dato all’uomo amore e speranza, mutandone prodigiosamente la condizione, portandolo dalle tenebre alla luce, dalla potestà di Satana : quella di Dio: “La sera ci accompagna il pianto; ma  la mattina viene la gioia” (v. 5). Alle tenebre che regnano nel mondo seguirà l’aurora di un nuovo giorno, la risurrezione operata dal Signore illuminerà tutti quelli che hanno aperto il cuore alla Sua voce.