Pienezza Di Vita

Pienezza Di Vita

“… io son venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza”
[Giovanni 10:10]

Questo versetto ci mostra, tra le altre cose, il grande scopo per il quale Cristo venne nel mondo. La verità contenuta nelle Sue parole è di estrema importanza e costituisce un antidoto per molte nozioni insane diffuse nel mondo.
Cristo non venne semplicemente per insegnare una nuova moralità, per essere un esempio di santità o di abnegazione o il fondatore di una nuova religione, come qualcuno ha erroneamente dichiarato. Gesú lasciò il cielo e visse per trentatre anni sulla terra per scopi molto più nobili.
Egli venne per ottenere vita eterna per l’uomo, a prezzo della propria morte vicaria. Egli venne per essere una potente fonte di vita per tutta l’umanità, alla quale i peccatori, per fede, possono attingere e vivere in eterno. La legge, le regole, gli ordinamenti e le cerimonie furono date attraverso Mosè. La grazia, la verità e la vita eterna vennero per mezzo di Cristo.
Per quanto questo aspetto dell’insegnamento biblico sia importante, non dobbiamo generalizzare le parole del Signore Gesú e supporre, magari, che quello della vita eterna fosse un concetto completamente nuovo e sconosciuto per i Giudei. Non dobbiamo credere che i santi dell’Antico Testamento fossero completamente all’oscuro circa il mondo a venire. La vita per fede in un Salvatore era ben nota ad Abraamo, Mosè e Davide. Tutti i figli di Dio, da Abele a Giovanni il battista, riposero la propria speranza in vista di un Redentore e di un sacrificio, ma la loro visione di queste cose era necessariamente imperfetta. Essi le videro soltanto da lontano e non in modo completo. La venuta di Cristo rese ogni cosa chiara e fece svanire ogni ombra. La vita e l’immortalità furono portate alla luce dall’Evangelo e, in tutto ciò, si può gustare la vera pienezza di vita.

Passi di: J. C. Ryle – C. H. Spurgeon. “Il Tesoro degli Scritti di Giovanni”. iBooks.