Sei Stato Lavato Da Cristo?

Sei Stato Lavato Da Cristo?

“… Gesú gli rispose: ‘Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me” [Giovanni 13:8]

Sembra che con queste parole Gesú voglia dire: “Non sei saggio ad obiettare quello che sto compiendo. Ricorda che nessuno può essere salvato, o avere parte alcuna con me e beneficiare della mia opera di redenzione se io non lo purifico dai suoi peccati. Se non lavo i tuoi peccati, nemmeno tu Pietro puoi avere parte alcuna con me. Devo lavare ogni anima per essere salvata e ogni anima salvata deve essere lavata. Quindi non obiettare il mio gesto, quando devo compiere un’opera maggiore per la tua anima!”.
Questo versetto ha un’applicazione ampia e profonda anche per noi oggi. Non possiamo accampare scuse e neppure avere l’ardire di dichiarare di non avere bisogno di essere purificati da Gesú. Essa vale per ogni credente di ogni ceto sociale. Ad ognuno Gesú dice: “Se non ti lavo, non hai parte alcuna con me”. Non basta essere membri di chiesa, la questione è un’altra, la domanda stringente rivolta ad ogni anima è: “Sei stato lavato e giustificato? Sei stato purificato dei tuoi peccati?”.
Il fatto che secondo alcuni questo lavaggio si riferisca al battesimo appare ingiustificabile. Gesú non battezzò mai nessuno, da quanto dichiara la Scrittura. Dove è detto che Egli abbia battezzato Pietro? Il lavaggio di cui si parla qui è qualcosa che supera di molto il battesimo. Anzi, proprio Pietro scriverà addirittura che il battesimo, tra l’altro, “non è eliminazione di sporcizia dal corpo”. È chiaro il riferimento fatto da Gesú: nessuno può essere salvato se i suoi peccati non sono stati lavati nel prezioso sangue di Cristo. Nient’altro può purificarci e farci accettare da Dio. È questa la tua esperienza? E poi, se camminando nelle strade polverose del mondo il peccato ha ancora contaminato il tuo cuore, non indugiare, chiedi a Gesú di lavarti ancora, ne abbiamo tutti bisogno al pari di Pietro.