L’Unica Via

L’Unica Via

“Gesú gli disse: ‘Io sono la via, la verità e la vita;

nessuno viene al Padre se non per mezzo di me’”

[Giovanni 14:6]

 

Si tratta di una dichiarazione di fondamentale importanza per la salvezza dell’uomo: il Signore Gesú esclude l’esistenza di un’altra possibile via che porti al Cielo.

“Venire al Padre”, in questo contesto, significa andare a Lui in un rapporto amichevole di pace e consolazione in questa vita. “Per mezzo di me”, letteralmente, significa “attraverso di me come attraverso una porta, un cancello, una strada, un sentiero, un’entrata”. Si tratta di un’espressione particolarmente significativa per gli Ebrei, ai quali veniva insegnato fin dalla fanciullezza ad accostarsi al Signore soltanto mediante i sacerdoti.

Il fatto che una persona sia intelligente, istruita, dotata, caritatevole e zelante nelle opere buone ispirate da qualche pensiero filosofico o religioso, agli occhi di Dio non significa nulla. Tutto questo non salverà la sua anima se non si accosta al Signore mediante l’espiazione di Cristo e si avvale del Figlio di Dio come proprio mediatore e Salvatore. Dio è così Santo che tutti gli uomini sono colpevoli e debitori ai Suoi occhi. Il peccato è tanto contaminante che nessun mortale ne può essere esente; così grave, al punto che nessun uomo è in grado di trovarne una soluzione. Ci deve essere un mediatore, qualcuno che paghi il riscatto, un Redentore, altrimenti non potremo essere salvati. C’è soltanto una porta, un ponte, una scala tra la terra e il cielo: il Figlio di Dio crocifisso. Chiunque entrerà per essa sarà salvato, ma a chi rifiuta di imboccare quella porta la Bibbia non riserva alcuna speranza. Senza spargimento di sangue non c’è remissione di peccato, afferma la Scrittura.

Guardiamoci, se amiamo la vita, di supporre che basti la sincerità a portare una persona al cielo, anche se non conosce Cristo. Quest’idea è un errore mortale e pernicioso. La sincerità non laverà mai i nostri peccati. Non è vero che ognuno sarà salvato dalla propria religione, indipendentemente dalle cose in cui crede, basta che sia diligente e sincero. Non dobbiamo pretendere di essere più saggi di Dio. Cristo ha detto: “Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”, e Cristo rimarrà di questo avviso!