Il Sollievo Dell’Anima

Il Sollievo Dell’Anima

“Io non ho parlato in segreto in qualche luogo tenebroso della terra;

io non ho detto alla discendenza di Giacobbe: Cercatemi invano!

Io, il Signore, parlo con giustizia, dichiaro le cose che sono rette”

[Isaia 45:19]

 

Possiamo avere grande sollievo considerando ciò che Dio non ha detto. Quello che Egli ha detto è fonte di conforto e di gioia, ma ciò che non ha detto è altrettanto importante. Fu uno di questi “non ho detto” che preservarono il regno d’Israele ai giorni di Geroboamo, il figlio di Giosia, poiché: “Il Signore non aveva parlato ancora di cancellare il nome d’Israele da sotto al cielo …” (II Re 14:27).

Abbiamo la certezza che Dio risponderà a ogni preghiera, poiché Egli non ha detto alla progenie di Giacobbe: “Cercatemi invano!”. Voi che scrivete cose amare contro voi stessi, dovreste ricordare che i vostri dubbi e i vostri timori possono dire ciò che vogliono; ma se Dio non ti ha escluso dalla grazia, non c’è motivo di disperarsi: anche la voce della coscienza è di scarsa importanza, se non è assecondata dalla voce di Dio. Trema, invece, per ciò che il Signore ha detto! Ma non permettere che pensieri di scoraggiamento e disperazione ti opprimano. Molte persone insicure sono state turbate dal dubbio che nel decreto di Dio ci potesse essere qualcosa in grado di escluderle dalla speranza eterna, ma questo timore va bandito nel modo più assoluto, poiché chi cerca con sincerità il Signore non può cadere sotto l’ira di Dio. “Non ho parlato in qualche luogo tenebroso della terra”; non ho detto, sia pure nel segreto dei miei insondabili decreti: “Cercatemi invano!”. Dio ha chiaramente rivelato che Egli avrebbe ascoltato la preghiera di quanti Lo invocano, e quella dichiarazione non può essere sovvertita. Il Signore ha parlato in verità, con giustizia e con tale fermezza che non ci può essere il minimo dubbio. Egli non rivela il Suo pensiero con parole incomprensibili, ma parla con chiarezza e con semplicità: “Chiedete e riceverete”. Tu che tremi, credi a questa verità certa: la preghiera sarà ascoltata poiché mai, sia pure nel segreto dell’eternità, il Signore ha detto ad un’anima vivente: “Cercatemi invano!”.

Lettura biblica: Isaia 45:14-19