RISVEGLIO E FORZA

RISVEGLIO E FORZA

“Risvégliati, risvégliati, rivéstiti della tua forza, Sion! Mettiti le tue piú splendide vesti, Gerusalemme, città santa! Poiché da ora in poi non entreranno piú in te, né l’incirconciso né l’impuro” [Isaia 52:1]

Il Signore invita la Chiesa a risvegliarsi, e lo ripete ben due volte. Ci sono almeno due motivi per cui siamo invitati a risvegliarci:
1. Non dobbiamo dimenticare che la Chiesa del Signore deve mantenersi pura (v. 2)! Dopo il nostro incontro con il Signore, noi siamo stati dichiarati figli di Dio! Ma un vero figlio onora il proprio Padre adempiendo la Sua volontà. Siamo chiamati a camminare nella luce, e ricordarlo ci eviterà di intorpidirci spiritualmente, come fece Sansone. Egli dimenticò chi era veramente e quali erano i suoi compiti. Se ne andava a spasso per le contrade della Filistia, non conservò la sua dignità di Israelita e giudice, non conservò l’unzione che gli venne dall’alto! Egli si addormentò da uomo di Dio sulle ginocchia di una donna filistea ma si risvegliò da uomo debole, sconfitto, vinto dal peccato e prigioniero del nemico. La Chiesa è chiamata a perseverare nella verità dell’Evangelo, perché allora potrà essere trovata vestita della sua veste migliore (cfr. Giovanni 8:31, 32).
2. Il ritorno del Signore è vicino (v. 8). Non è sempre facile rimanere svegli e fare la guardia, ma la sentinella sa che il tempo del suo servizio è limitato, soltanto poche ore la separano dal suo riposo. O quale speranza attende il credente, la Chiesa tutta ed anche il popolo di Israele. Il ritorno del Re porterà nella nostra vita uno sconvolgimento senza precedenti. Tutto ciò che ora stiamo attraversando di negativo sarà completamente tolto, tutta la nostra paura e le nostre ansietà e i nostri dubbi scompariranno. La Chiesa gioirà eternamente unita al Suo Re, ad un Re buono, fedele, ad un Re che ci ha riscattati con il Suo prezioso sangue, ad un Re che si è trasformato in un araldo di buone novelle, e ci ha annunciato di persona la salvezza.
Risvegliamoci, vale la pena di essere trovati come una fedele sentinella, in quel giorno. Risvegliamoci togliendo dalla nostra vita il peccato e rafforzandoci nella fede. Risvegliamoci perché ancora un po’ di tempo ed Egli apparirà, e certamente non tarderà. Risvegliati o Chiesa, poiché il tuo Re viene.