CAMBIAMENTI STRAORDINARI

CAMBIAMENTI STRAORDINARI

“Per mettere, per dare agli afflitti di Sion un diadema invece di cenere, olio di gioia invece di dolore, il mantello di lode invece di uno spirito abbattuto, affinché siano chiamati terebinti di giustizia, la piantagione del Signore per mostrare la sua gloria”
[Isaia 61:3]

Gesù è venuto come Salvatore, per dare “un diadema invece di cenere”. La cenere è il simbolo del dolore, della tristezza, dell’angoscia, del lutto, della disperazione. Il diadema, o la ghirlanda, è invece un bellissimo e fragrante simbolo di gioia, allegrezza, benedizione, successo e ricompensa.
Il nostro misericordioso Salvatore, il Figlio di Dio, viene per sostituire la cenere terrena del peccato, del dolore e dell’amarezza con le ghirlande celesti della salvezza e della benedizione. Egli è venuto a portare la ghirlanda di speranza al posto delle ceneri della paura; la corona dell’amore al posto delle ceneri dell’odio; la ghirlanda di una nuova promessa al posto della cenere del rammarico; il diadema dell’amicizia divina al posto delle ceneri della solitudine umana; l’insegna della gioia in Dio al posto delle ceneri della tristezza per il peccato; la ghirlanda della guarigione interiore al posto delle ceneri della malattia dell’anima; la corona della vittoria morale sulle ceneri della sconfitta; la corona della libertà spirituale al posto delle ceneri della schiavitù; la ghirlanda del riposo del cuore al posto della cenere dell’inquietudine; la ghirlanda di una vita preziosa al posto delle ceneri del piacere senza Dio.
Molte persone pensano che il cristianesimo renda cupa l’esistenza. In questo modo, esse scambiano “Gesù” con la “religione”. Si tratta di un malinteso deplorevole. Il Signore è venuto per ricoprire la vita umana con ghirlande e diademi, non con corone funebri! Cerchiamo di allontanare da noi questo inganno che continua a oscurare la mente di molte persone. Che esse possano vedere in noi la gioia radiosa che soltanto Gesù può dare!