PROPOSITI DIVINI

PROPOSITI DIVINI

“Prima che io ti avessi formato nel grembo di tua madre, io ti ho conosciuto; prima che tu uscissi dal suo grembo, io ti ho consacrato
e ti ho costituito profeta delle nazioni”
[Geremia 1:5]

Dio ha un piano per ciascuno dei Suoi figli. Dai piedi della croce, dove siamo stati cullati nella nostra seconda nascita, all’estremo margine del fiume, dove deporremo la nostra armatura, si snoda un sentiero che Egli ha preparato per ogni uomo. Il Signore prepara anche noi per il sentiero che ha scelto. Non c’è un solo bisogno lungo il nostro cammino che non possa essere soddisfatto dalle nostre risorse naturali. Dal primordiale principio della sua vita, Dio aveva un piano per il servizio di Geremia, in vista del quale lo aveva preparato.
Cerca di comprendere qual è il tuo ruolo nel mondo, quello per cui sei nato, al quale sei stato chiamato, e in base al quale sei stato concepito nel pensiero creativo di Dio. Che ci sia un proposito divino riguardo alla tua persona è un fatto assolutamente indiscutibile. Cercalo, per poi realizzarlo, e non dubitare mai del fatto di essere stato rivestito delle qualità che quel proposito particolare può richiedere. Dio ti ha formato e ha riempito la tua mente di tutto quello che sarebbe stato necessario per la tua vita di servizio. Sta a te trafficare al meglio il talento o i talenti che sono stati affidati alla tua cura.
Non essere geloso o avido; non invidiare i cinque talenti degli altri, ma rispondi all’intenzione divina della tua creazione, della tua redenzione e chiamata al servizio. Traffica il tuo e fallo sempre al meglio delle tue possibilità.
Ma nel caso in cui il proposito divino non sia chiaramente rivelato, se la tua vita è vissuta in modo frammentario, se i tasselli del tuo mosaico sono ammucchiati senza rivelare una figura apparente, dobbiamo credere che Dio ha comunque un progetto esatto per ciascuno di noi. Se siamo fedeli ai nostri più nobili ideali, certamente riusciremo a ricostruire il modello divino, e un giorno ci sarà concesso di ammirarlo nella sua totale simmetria e bellezza. Continuiamo ad occupare la posizione in cui siamo stati posti dalla Provvidenza Divina, e manteniamola fino a quando Egli ci inviterà a fare qualcos’altro! Questi sono i segreti dorati della benedizione e del servizio.