Privilegi e Responsabilità

Privilegi e Responsabilità

“E chiunque ha questa speranza in lui, si purifica com’egli è puro”

[I Giovanni 3:3]

 

Più sono alti i privilegi del cristiano e più sono grandi e stringenti i doveri che a quelli vanno connessi. La speranza del credente fedele – cui fa riferimento l’apostolo – è quella di essere un giorno simili a Cristo nella Sua santità e gloria, speranza viva che si fonda sulle promesse di Cristo, sull’opera da Lui compiuta sulla terra a beneficio dei fedeli e su quella che Egli compie ora nel cielo e compirà nel Suo glorioso avvento. Per questo Cristo è chiamato: “La nostra speranza”. Egli è il fondamento della speranza cristiana e il modello perfetto dei figliuoli di Dio. La speranza di ogni credente non può essere cosa morta, senza il dovuto riverbero nella vita di ogni giorno. La speranza degli ipocriti, invece, permette loro di soddisfare soltanto desideri impuri. Chi spera sinceramente di essere un giorno simile a Cristo, chi aspira a questo come alla perfezione cui è chiamato, non può non fare ogni sforzo per purificarsi da ogni macchia e sozzura nei pensieri, nei sentimenti e negli atti.

Solamente chi è folle o inganna sé stesso può pensare di vivere una vita doppia: avere la speranza cristiana e condurre una vita impura; da una parte l’immagine del diavolo e dall’altra quella di Cristo. “Poiché abbiamo queste promesse, carissimi, purifichiamoci da ogni contaminazione di carne e di spirito, compiendo la nostra santificazione nel timore di Dio” (II Corinzi 7:1), esorta l’apostolo Paolo. “Perciò, carissimi, aspettando queste cose, fate in modo di essere trovati da lui immacolati e irreprensibili nella pace” (II Pietro 3:14), insiste Pietro.

Procedendo come solitamente usa fare, e cioè per via di contrasti, l’apostolo Giovanni mostra come colui che, invece di purificarsi, vive nel peccato, operi in modo contrario alla esplicita volontà di Dio di cui si professa figlio. Ogni figlio di Dio assomigli al Padre; ogni credente che si conduce nella viva aspettazione del prossimo ritorno di Cristo si prepari per quel giorno, nella santità e nella purezza che procedono dalla verità.