Certezza Di Vita Eterna

Certezza Di Vita Eterna

“Vi ho scritto queste cose perché sappiate che avete la vita eterna,
voi che credete nel nome del Figlio di Dio”
[I Giovanni 5:13]

L’apostolo Giovanni fa riferimento a quanto detto nei versetti che precedono: Gesú, il Figlio di Dio venuto con acqua e sangue, è la Fonte della vita per quelli che Lo hanno nel cuore, mentre “chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita”.
L’apostolo sa bene che i suoi lettori sono dei credenti e, come fin dal principio ha dichiarato, egli li raggiunge con questa missiva affinché la loro e la sua allegrezza fosse compiuta (1:4). In altri termini, egli qui dichiara di aver scritto quanto precede affinché i suoi fratelli possedessero in modo sempre più cosciente la certezza di essere in possesso della vita eterna. C’è chi sostiene che “queste cose” si riferisca a tutta la lettera che Giovanni si appresta a chiudere; mentre altri lo riferiscono soltanto all’ultima parte (I Giovanni 5:6-12), quella cioè che precede immediatamente il nostro versetto e nella quale si parla appunto della vita eterna data da Dio a chi crede nel Figlio.
In ogni caso, avere la vita eterna non significa possederla immediatamente nella sua perfetta e gloriosa pienezza, ma possederla però nella sua realtà, fin da questa terra: è il già e non ancora di chi gusta già ora per fede la salvezza, ma attende ancora di realizzarla pienamente quando vedrà Dio.
I lettori, insidiati nella loro fede da falsi dottori e non esenti dalle tribolazioni della vita, rischiano di vedere oscurata la loro pace e la loro allegrezza; per questo Giovanni riafferma con forza che il dono della vita eterna è assicurato a chi crede e, in questo modo, mira a rinsaldare la loro tranquilla e preziosa certezza riguardo a ciò che è davvero essenziale.
Il Padre ci ricorda che la vita eterna è “nel Figlio suo”. Il dono di Dio, infatti, non è una “benedizione ben confezionata” elargitaci separatamente da Gesú. La vita che Dio ha per noi si trova mediante un rapporto di dipendenza con una Persona, Gesú. Se abbiamo Cristo nella nostra vita, possederemo la vita che si trova in Lui: “Chi ha il Figlio ha la vita; chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita” (v. 12).