Certezza Nella Preghiera

Certezza Nella Preghiera

“Se sappiamo che egli ci esaudisce in ciò che gli chiediamo,
noi sappiamo di aver le cose che gli abbiamo chieste”
[I Giovanni 5:15]

L’intera epistola stilla e infonde nel nostro cuore una profonda certezza di fede che si origina in cielo. Risuona con la musica delle parole “sappiamo”. E questo versetto, in particolare, ci insegna che possiamo avere certezza riguardo la preghiera.
Probabilmente, nella vita cristiana non c’è ambito per il quale regni maggiore incertezza di quello della preghiera. Forse questo è anche il motivo per il quale si prega poco. Alcuni dubitano dell’utilità di dedicare il tempo a scoccare frecce, quando soltanto una piccola percentuale di esse sembra colpire il bersaglio.
Quando preghiamo, però, dobbiamo seguire alcune condizioni, la prima delle quali è essere certi di chiedere secondo la volontà di Dio. Questo non è difficile quando fondiamo la preghiera su una promessa del Signore. E dovremmo fare proprio questo per essere certi e determinati nelle nostre richieste. Non c’è niente che rallegri il nostro Padre celeste delle preghiere dei Suoi figli che chiedono l’adempimento delle Sue promesse, dicendo: “… fa’ come hai detto” (II Samuele 7:25). Nei casi, invece, nei quali non c’è una promessa a guidarci scopriremo la Sua volontà mentre preghiamo.
La seconda condizione è di credere che Dio ci ascolti. Non abbiamo bisogno di pregare molto per saperlo. Stai in silenzio davanti a Lui e una pace benedetta, prodotta dallo Spirito Santo, invaderà il tuo cuore e la tua mente e ti accorgerai di parlare letteralmente all’orecchio e al cuore del tuo Padre celeste, che ascolta con attenzione come se questa fosse la Sua unica occupazione in tutto l’universo.
La terza condizione è di essere certi che quello che chiediamo ci è stato concesso – possiamo non stringerlo ancora nelle nostre mani, e forse non giungerà nella forma in cui l’abbiamo richiesto, ma è già nostro. Dobbiamo osare credere che quella richiesta, contrassegnata con il nostro nome, è stata spedita, forse è ancora in viaggio, ma arriverà sicuramente a destinazione, perché Dio è fedele.