Fede Eroica

Fede Eroica

“Ah, Signore, Dio! Ecco, tu hai fatto il cielo e la terra con la tua gran potenza e con il tuo braccio steso; non c’è nulla di troppo difficile per te” [Geremia 32:17]

Proprio quando i Caldei circondarono Gerusalemme, e quando la spada, la carestia e la pestilenza avevano desolato il paese, Dio ordinò a Geremia di acquistare un campo e di stipulare un contratto suggellandolo legalmente. Si trattava di un acquisto veramente strano per un uomo assennato; il buon senso comune non avrebbe potuto avallarlo, poiché chi acquistava in quelle circostanze aveva scarse probabilità di prendere realmente possesso della proprietà. Ma per Geremia era sufficiente che il Signore gliel’avesse ordinato. Egli ragionò così: “Ah, Signore Iddio! Tu puoi fare in modo che questo pezzo di terra sia per me di qualche utilità; Tu puoi liberare il paese dagli oppressori; Tu puoi farmi ancora sedere sotto la vite e il fico nell’eredità che io ho comprato; poiché Tu hai fatto il cielo e la terra, e non vi è nulla di troppo difficile per Te”.
I primi santi osavano fare le cose ordinate da Dio, anche se la ragione umana non era in grado di comprendere, e questo dava loro una grande superiorità. Noè che costruì un’arca sulla terra asciutta, Abraamo che fu pronto a sacrificare il suo unico figlio, Mosè che disprezzò i tesori d’Egitto o Giosuè che vide le mura di Gerico crollare al solo suono delle trombe, agirono tutti secondo il comandamento di Dio, contrariamente ai dettami della ragione umana. Ma il Signore diede loro una ricca ricompensa per via della loro fede ubbidiente.
Volesse Dio che oggi potessimo disporre di una potente infusione di questa fede eroica! Se volessimo addentrarci maggiormente nelle promesse del Padre, entreremmo in un mondo di meraviglie per noi ancora sconosciute. Facciamo nostra la fiducia di Geremia: niente è troppo difficile per il Dio che ha creato il cielo e la terra.