RIVIVERE NEL SIGNORE

RIVIVERE NEL SIGNORE

“Ma voi, o monti d’Israele, metterete i vostri rami e porterete i vostri frutti al mio popolo Israele, perché egli sta per arrivare” [Ezechiele 36:8]

Il profeta traccia un quadro di Israele molto toccante, descrivendo il paese devastato dalle invasioni nemiche, le città espugnate e ridotte a cumuli di macerie, nelle quali non si ode più voce o grido, ma solamente un opprimente silenzio di morte.Questa situazione è tanto reale, dal punto di vista spirituale, per quanti si allontanano dal Signore, preferendo una vita passata nel peccato.La mente è ormai preda di ogni tipo di pensiero, e nel cuore invece di canti di lode ristagna un tetro silenzio foriero di morte eterna. Ma Dio è il Creatore, ed è in grado di far sorgere la vita proprio laddove si trova il regno del male e delle tenebre.Per ogni cuore pentito che fa ritorno al Signore vi è una nuova pioggia e una nuova stagione di abbondanza: la vita tornerà a germogliare e a rifiorire. Esprimendosi poeticamente Ezechiele ci fa intravedere una nazione che rivive; ma questa è anche l’opera che lo Spirito Santo compie in ogni credente:

– ci fa fiorire per portare frutto;

– ci fa seminare la Parola;

– ci fa raccogliere in abbondanza.

Dio sia lodato per tanta pazienza e misericordia, continuiamo quindi a vivere nel Regno della Vita e non mancheremo di portare del frutto abbondante e permanente alla gloria del Signore.