DALLA PARTE DEL PIU’ FORTE

DALLA PARTE DEL PIU’ FORTE

“Farò conoscere il mio nome santo in mezzo al mio popolo Israele, e non lascerò piú profanare il mio nome santo; le nazioni conosceranno che io sono il Signore, il Santo in Israele” [Ezechiele 39:7]

Negli ultimi tempi Israele sperimenterà ancora una volta l’angoscia dovuta al timore di essere attaccato da un potere nemico, che da settentrione avrà in animo di razziare e distruggere il popolo di Dio. Israele, susciterà dunque, fino alla fine, gli appetiti di nazioni orgogliose ed avide, incuranti del fatto che il Signore ha sempre guardato con occhio del tutto particolare quel piccolo popolo che abita la Palestina. Un esercito di dimensioni straordinarie, un’armata temibile si preparava a spazzare via Israele: umanamente lo scontro era impari, l’esito più che scontato e qualsiasi resistenza sarebbe stata ridicolizzata dallo strapotere di Gog e Magog. Eppure, la Scrittura ci dice che in quel confronto dall’epilogo già segnato si inserì una circostanza che trasformò radicalmente il peso delle forze in campo. Il Signore scese a combattere in favore del Suo popolo, un fuoco soprannaturale si abbatté sull’arrogante nemico d’Israele e ne decretò la più rovinosa delle disfatte: per ben sette anni gli abitanti di Gerusalemme sarebbero usciti dalla città per completare la distruzione di ciò che rimaneva di quella strepitosa macchina bellica, messa insieme da questo insidioso nemico proveniente da nord.La vittoria non fu quindi dell’imbelle popolo di Dio, e nessuno avrebbe potuto sottrarre al Signore anche soltanto un po’ di gloria, poiché solamente l’Altissimo era l’artefice di questo totale trionfo.Ancora oggi, di fronte alle avversità, nessun credente è autorizzato a considerarsi battuto in partenza. Nell’orizzonte cristiano c’è una variabile che non possiamo dirigere o gestire, ma che non dobbiamo neppure colpevolmente trascurare: la presenza di Dio al nostro fianco!Nella nostra vita di credenti il Signore è Colui che fa la differenza, imponendoci di svincolare la nostra esistenza dai verdetti precostituiti. Se Dio è al nostro fianco, non c’è nulla di scontato, di ovvio e di inevitabile.Schieriamoci al Suo fianco ed avremo un’assoluta garanzia di successo!