EREDITA’ CELESTE

EREDITA’ CELESTE

“Voi avrete ciascuno, tanto l’uno quanto l’altro, una parte di questo paese, che io giurai di dare ai vostri padri. Questo paese vi toccherà quindi in eredità” [Ezechiele 47:14]

L’atteggiamento che il Signore assume in questa circostanza è quello di un Padre amorevole che si preoccupa per i Suoi figli, affinché non manchino di alcun bene.In realtà questo è ciò che Dio ha sempre fatto nei riguardi di Israele, un popolo che ha riscattato dalla schiavitù egiziana, donandogli la libertà e un’eredità eterna.Purtroppo, questo figliuolo ha spesso indurito il collo, manifestando ingratitudine e disubbidienza: per questo motivo il Padre lo ha dovuto punire, facendolo passare attraverso le dolorose esperienze dell’esilio.Nonostante tutto ciò, la benignità del Signore non si era esaurita, infatti Egli promise al Suo popolo una grande benedizione concedendogli di far ritorno alle terre che possedeva prima della prigionia.A prescindere dal modo in cui Dio avrebbe adempiuto queste promesse future, vediamo che il Suo amore avrebbe avuto ancora occasione di manifestarsi e non soltanto a beneficio di Israele, ma anche nei riguardi di ogni straniero che sarebbe entrato a far parte del Suo popolo.L’amore di Dio ora si è riversato su tutto il genere umano, attraverso il dono del Suo amato Figlio Gesù. In Cristo, ogni creatura umana può divenire partecipe dell’eredità di Dio.Il Signore sia ringraziato per questo privilegio che ci ha concesso e, in qualità di Suoi figli, esclamiamo: “Il Signore è la mia parte di eredità e il mio calice … una bella eredità mi è toccata!” (Salmo 16:5, 6).Anche noi, come Israele, eravamo schiavi, sottoposti al peccato ed estranei alle promesse di Dio, ma Egli, nel Suo grande amore, ci ha redenti per mezzo del sangue di Gesù e ci ha adottati come figli, donandoci in eredità una vita da trascorrere eternamente con Lui.Camminiamo, quindi, in modo da glorificare il Signore, adoperandoci affinché Egli si senta onorato di ricomprenderci tra la Sua eredità (cfr. Isaia 19:25).