Uno Strumento Necessario

Uno Strumento Necessario

“Dèstati, dèstati, Debora! Dèstati, dèstati, intona un canto!

Àlzati, Barac, e prendi i tuoi prigionieri, o figlio di Abinoam!”

[Giudici 5:12]

 

Nel cantico di Debora, uno dei più antichi documenti originali della poesia epica ebraica, è proclamata la vittoria di Yahwèh sul nemico. Debora, guidata da Dio, chiamò Barac e gli ordinò di starsene sul monte Tabor con tutti i suoi uomini, pronto a intervenire, a un suo cenno, contro Sisera e l’esercito cananeo.

Quando giunse il momento, Debora gli disse: “Àlzati, poiché questo è il giorno in cui il Signore ha dato Sisera nelle tue mani. Il Signore non va forse davanti a te?” (Giudici 4:14). Il Signore va davanti a noi, è Lui che ci provvede la vittoria ma, come Barac e i suoi uomini, dobbiamo muoverci senza indugio e con fede, per seguire la guida di Dio con determinazione. Il Signore seminò il panico tra l’esercito di Sisera.

Molti credenti oggi sono ripiegati su loro stessi, come se fossero prigionieri a Babilonia, la loro vita trascorre tra le lamentele e le lacrime: rimane difficile innalzare il cantico di Debora, ma il Signore vuole che ci risvegliamo, ci destiamo per intonare il canto della vittoria, foss’anche lungo le sponde di questo mondo. Egli ci ha liberato dal giogo dell’avversario, siamo liberi e abbiamo motivo d’innalzare il cantico dei redenti.

Debora, nel suo canto di vittoria, racconta la battaglia con maggiori particolari e in modo davvero suggestivo. Il lampeggiare di meteore (v. 20) attraverso il cielo, testimoniò che il cielo combatté contro Sisera.

Il nome Debora, inoltre, significa “ape” e caratterizza, in modo esemplare, la donna industriosa, intraprendente e intelligente. Disponibile nelle mani del Signore, di grande utilità per Israele; dolce con i fratelli, ma tenace verso i nemici. Allo stesso modo, quando lo Spirito Santo vuole operare cerca dei canali aperti; persone disposte a cooperare, servi fedeli. Egli, in questo caso, non fa distinzioni di sesso, di razza o di classe: Destati, alzati e vinci le tue battaglie per il Signore!

 

 

 

Lettura biblica: Giudici 5:11-20 [vd. Salmo 118:15, 16]