Un Richiamo Amorevole

Un Richiamo Amorevole

“Ascoltate, o popoli tutti! Presta attenzione, o terra, con tutto quello che è in te! Il Signore, Dio, sia testimone contro di voi, il Signore dal suo tempio santo” [Michea 1:2]

Michea svolse il suo ministerio profetico negli stessi anni di Isaia ed Osea. I suoi messaggi riguardano Samaria e Gerusalemme, rispettivamente le capitali dei Regni del Nord e del Sud.Egli denunciò la falsità ed annunciò la verità. Ogni suo discorso inizia con la parola: “Ascoltate”.Il messaggio era diretto, come appare ovvio, alle nazioni del tempo in cui visse il profeta, ma esso interessa ancora oggi tutte le nazioni e le sorti del mondo intero.“Ascoltate, o popoli tutti…”, Dio ha ancora uno scopo, quello di richiamare a Sé ogni uomo e ciascun popolo. Egli invita tutti ad allinearsi ai principi del Suo governo divino e a godere le benedizioni promesse.La ribellione e la disubbidienza porteranno sempre dolore e provocheranno inevitabilmente il giudizio, ma l’ubbidienza e l’umiltà saranno la condizione e la premessa irrinunciabile per godere di autentica pace e prosperità.Quello che è vero per le nazioni è nondimeno valido per ciascun individuo. I governanti delle nazioni farebbero bene a tener presente queste regole, ma soprattutto nessuno di noi le dimentichi: quando la Parola di Dio è onorata, ricercata, creduta e ubbidita porterà pace, prosperità, giustizia e benessere.Sia questo il principio fondamentale al quale si ispirano i credenti in Cristo secondo l’Evangelo per essere, direttamente o indirettamente, mezzi di benedizione per quanti ci circondano.