Guidati Dallo Spirito Santo

Guidati Dallo Spirito Santo

“Domani, a quest’ora, ti manderò un uomo del paese di Beniamino

e tu l’ungerai come capo del mio popolo, Israele …”

[I Samuele 9:16]

 

Dovette rimanere molto male il profeta Samuele quando il popolo d’Israele espresse il desiderio di avere come conduttore un re come tutte le altre nazioni. Molto turbato, Samuele presentò ogni cosa al Signore, e il Signore gli rispose che se il popolo desiderava un re, Egli non l’avrebbe impedito, anche se Israele, aveva dimostrato con ciò la propria ingratitudine verso di Lui, rifiutando la Sua autorità.

In questa occasione notiamo quanto sia grande la bontà del Signore e anche noi dobbiamo ammettere che spesso non siamo trattati nella maniera in cui ci meriteremmo. Samuele non dovette neppure affaticarsi per cercare un re, perché il Signore stesso lo provvide: condusse Saul fino a Samuele, entrambi si lasciarono guidare dallo Spirito di Dio per adempiere i Suoi piani. Anche noi siamo esortati a sottometterci al Signore, lasciandoci guidare dal Suo Spirito. Inoltre, è sorprendente notare con quanta naturalezza Samuele stava trattando l’intera questione, dimostrando di avere la situazione sotto controllo, quasi stesse recitando un copione ripassato cento volte. Tranquillizzò Saul assicurandolo che le asine di suo padre erano state ritrovate e lo informò di quello che il Signore aveva deliberato per la sua vita. Che sorpresa per Saul sapere che era stato scelto da Dio per diventare re d’Israele.

I piani del Signore sfuggono a ogni previsione, la volontà di Dio non si lascia imbrigliare in schemi e asservire a stereotipi. Ancora una volta Dio si accingeva a operare una scelta che avrebbe scandalizzato i formalisti e i benpensanti, spiazzando le previsioni dei soliti bene informati: il futuro re d’Israele sarebbe uscito dalla più insignificante famiglia di una delle più piccole tribù di tutta la nazione. Quanto è esteso l’amore di Dio e quanto grandi sono le Sue meraviglie! Che privilegio sapere di essere stati chiamati da Dio, in tutta la nostra pochezza, a far parte del Suo popolo per diventare servitori di Cristo!

 

 

Lettura biblica: I Samuele 9:1-27 [vd. Atti 8:26-40]