Quando Dio Non Risponde

Quando Dio Non Risponde

“Saul consultò Dio, e disse: Devo scendere a inseguire i Filistei?

Li darai tu nelle mani d’Israele?

Ma questa volta Dio non gli diede nessuna risposta”

[I Samuele 14:37]

Questo episodio dovrebbe ammonirci sull’importanza di non confondere i nostri sentimenti e i nostri desideri con l’incondizionata volontà di Dio. In questo episodio assistiamo proprio a un simile fraintendimento, imputabile unicamente all’orgoglio di Saul. Prima che gli scontri fossero finiti, egli desidera giocarvi un ruolo di primo piano, perciò tace l’impresa gloriosa di suo figlio, rinuncia a consultare il Signore per scendere in campo con i suoi uomini, facendo compiere loro un inutile giuramento, che non era altro che una reazione al suo orgoglio ferito “… che io mi sia vendicato dei miei nemici …” (v. 24). Notiamo, infatti, le conseguenze negative determinate da questo giuramento temerario:

1. Il popolo che non poté cibarsi era sfinito ;

2. Agli Israeliti non fu concesso di beneficiare della provvidenza di Dio ;

3. Israele era incapace di inseguire i Filistei ;

4. Gionatan violò involontariamente il giuramento di suo padre ;

5. Il popolo affamato si gettò sulla carne e la mangiò con il sangue, trasgredendo così la legge .

Soltanto dopo questi episodi Saul decise di consultare il Signore, ma questa volta Dio non gli diede alcuna risposta. Non si deve abusare della bontà del Signore ed è un grave errore credere che gli impegni che abbiamo deliberato di assumerci abbiano, necessariamente, l’approvazione di Dio. Inoltre, se il Signore ha risposto ieri non vuol dire che risponderà anche oggi negli stessi termini. Ogni giorno ci sono delle condizioni da osservare, ma c’è una regola alla quale assolutamente non si può derogare: avere piena comunione con Dio affinché soltanto la Sua volontà sia fatta. Perciò, prima di “rizzare degli altari”, investighiamo noi stessi per vedere com’è il nostro rapporto con il Signore. Siamo pienamente coscienti di queste cose?

 

 

 

Lettura biblica: I Samuele 14:20-37 [vd. Proverbi 20:25]