Ogni Causa Ha Un Effetto

Ogni Causa Ha Un Effetto

“IlSignore ti aveva affidato una missione …”

[I Samuele 15:18]

 

La Sacra Scrittura evidenzia in continuazione un principio: non possiamo evitare le conseguenze delle nostre azioni.

Il Signore è sempre pronto a perdonare se ci ravvediamo con sincerità, ma il perdono non significa necessariamente che in questa vita potremo sfuggire le conseguenze dei nostri peccati. Ogni causa produce un effetto, per quanto Saul faticasse ad accettare questo principio. Samuele non intendeva continuare ad ascoltare le giustificazioni del re e gli ricordò che ogni disubbidienza nei confronti di Dio era grave quanto il peccato della divinazione e dell’idolatria. Il Signore non si fa impressionare dai sacrifici esteriori, dalle pratiche di culto svolte con meticolosità e puntiglio: ciò che Gli preme è un cuore semplice ma ubbidiente, sensibile e fedele.

Saul era stato eletto re direttamente da Dio, ma questo non gli avrebbe potuto garantire un continuo successo. Egli non poteva agire a sua discrezione, dimenticando le precise direttive che il Signore gli aveva impartito nell’affidargli quella missione contro gli Amalechiti. Se Saul era stato mandato a compiere un’opera, doveva attenersi scrupolosamente alle prescrizioni di Chi lo aveva mandato.

Quanto orgoglio spirituale in quest’uomo così onorato da Dio! Egli si sentiva ormai totalmente indipendente, si riteneva padrone della situazione, al punto da obbligare il venerando profeta a seguire le sue direttive. Ma quel lembo del mantello strappato a Samuele nel tentativo di trattenerlo, giungeva propizio a esemplificare l’imminente fine del regno di Saul, al quale veniva strappata di dosso l’autorità regale. Saul riceve così il verdetto definitivo per il suo peccato.

La posizione di un cuore disubbidiente, nonostante i richiami e la pazienza di Dio, conduce inevitabilmente a un peccato senza remissione. Signore aiutaci!

 

LETTURA BIBLICA: I SAMUELE 15:18-35 [VD. I CORINZI 4:1-5]