Secondo Il Cuore Di Dio

Secondo Il Cuore Di Dio

“… l’uomo guarda all’apparenza, ma il Signore guarda al cuore”

[I Samuele 16:7]

 

Era ormai da diverso tempo che il profeta Samuele faceva cordoglio per il re Saul, poiché Dio lo aveva rigettato, decidendo di privarlo del regno.

Allora il Signore diede incarico a Samuele di ungere un altro re al posto di Saul e così la scelta cadde su Davide, l’ultimo figlio di Isai di Betlemme. Da quel giorno in avanti lo Spirito del Signore investì Davide e, nella Bibbia, Dio riserva parole di lode per questo giovane giudeo dall’animo sensibile: “Io ho trovato Davide … uomo secondo il mio cuore, che eseguirà ogni mio volere”.

Di solito l’unzione era riservata a persone che dovevano rivestire cariche importanti: profeti, sacerdoti, re. Davide fu unto ben tre volte nella sua vita e si rivelò un grande sovrano, veramente all’altezza della chiamata ricevuta, al punto che ancora oggi ci giunge intensa l’eco dei suoi meravigliosi Salmi.

Dobbiamo credere che la prosperità di Davide fu opera dello Spirito di Dio che era su di lui ma, almeno in parte, dipese anche dalla sua disponibilità a lasciarsi guidare. Il Signore, infatti, dichiara: “A me appartengono il consiglio e il successo; io sono l’intelligenza, a me appartiene la forza. Per mio mezzo regnano i re, e i prìncipi decretano ciò che è giusto” (Proverbi 8:14, 15).

Nello stesso modo in cui il profeta Samuele unse Davide, il sommo Profeta, Gesù Cristo ha unto ciascuno di noi, e siamo stati così affidati alla guida dello Spirito Santo che ci insegna ogni cosa e ci conduce in tutta la verità. Resi figli di Dio, ora abbiamo da svolgere nel mondo una missione della massima importanza: adoperarci, senza sosta, per la salvezza dei perduti.

Grazie a Dio, abbiamo davanti a noi la prospettiva di un Regno che non è temporaneo, ma è eterno e nel quale potremo regnare con il nostro Signore e Salvatore.

Voglia Dio, nostro Padre, concederci la grazia di vivere degnamente la vocazione a cui siamo stati chiamati e ricevere così la corona della Gloria Eterna.

 

LETTURA BIBLICA: I SAMUELE 16:1-23 [VD. SALMO 78:70-72]